Spazi

Ogni libro è un mondo

Biblioteca comunale al piano primo seminterrato della sede municipale Comune di Carlantino - Stemmainserito da Comune di Carlantino

Bando attivo

Scade il 20.10.20
Hai ancora 31 giorni per candidare un progetto per questo spazio. Scarica bando
Corso Europa 214
Carlantino (FG)
124 mq
3 locali

Ambiti di intervento prioritari

  • Attività culturali, artistiche di interesse sociale, editoria e volontariato
  • Attività educative, di istruzione, formazione professionale
  • Formazione extra-scolastica, prevenzione della dispersione scolastica, del bullismo, della povertà educativa
  • Interventi di tutela e valorizzazione del patrimonio culturale e del paesaggio

Restrizioni all'accesso

I locali sono situati al piano seminterrato del Municipio che possiede un unico accesso principale su Corso Europa. Pertanto risulta necessario definire una corretta pianificazione degli orari pomeridiani per garantire l'accesso continuo per l'intera settimana e oltre gli orari di apertura degli uffici comunali.

Prescrizioni per la manutenzione

Sono consentiti interventi di manutenzione ordinaria, ad eccezione di interventi invasivi su elementi strutturali.

Prescrizioni per attività

Nessuna.

  • Ogni libro è un mondo - Foto #4798
  • Ogni libro è un mondo - Foto #4799
  • Ogni libro è un mondo - Foto #4797
  • Ogni libro è un mondo - Foto #4795
  • Ogni libro è un mondo - Foto #4796
  • Ogni libro è un mondo - Foto #4869
  • Ogni libro è un mondo - Foto #4793

Descrizione generale dello spazio

Lo spazio, sito al piano primo seminterrato del Municipio, è attualmente la sede della Biblioteca Comunale poco utilizzata. Si articola in due ambienti rettangolari, accessibili dall’ingresso principale, e un piccolo ambiente ricavato sul fondo adibito a deposito. Il locale principale presenta scaffalature sulle pareti e tavoli da lavoro con sedie; i servizi igienici sono adiacenti allo spazio candidato e richiedono interventi di manutenzione ordinaria.

Contesto territoriale e sociale

Il territorio comunale è ricompreso nel sub-sistema dei Monti Dauni Settentrionali ed è lambito dal fiume Fortore. Dalla sommità dei numerosi rilievi che caratterizzano il territorio comunale si possono osservare ampie visuali panoramiche sul lago di Occhito (tra i più grandi invasi artificiali europei), oltre ai monti della Campania e della vicina Regione Molise. Le problematiche sociali del territorio sono quelle classiche di un territorio del Mezzogiorno d’Italia, cui si aggiungono quelle tipiche di una zona rurale, posta a ridosso di una ampia area interna di montagna poco fruibile, ossia con difficoltà occupazionali, alti indici di vecchiaia e bassi indici di natalità, scarsa quantità e qualità dei servizi essenziali alla popolazione.

Stato di sicurezza, salubrità e igiene

I locali candidati sono collocati all'interno di una struttura più ampia, costruita negli anni '70 in cemento armato, oggetto di un recente e importante intervento strutturale di adeguamento sismico concluso con un regolare atto di collaudo statico nel 2019. Gli spazi candidati si presentano oggi pavimentati, le murature intonacate prive di umidità, gli infissi in allumino, pur non rispettando i requisiti termici della normativa vigente, sono in buono stato di conservazione. Invece, i servizi igienici, situati nei locali adiacenti, richiedono limitati interventi di manutenzione ordinaria per un loro riutilizzo, dovuto esclusivamente all'inutilizzo degli stessi.

Punti di forza e criticità

  • Spazi adeguati
  • Dotazione di arredi
  • Posizione centrale con vista panoramica
  • Da tinteggiare
  • Presenza di barriere architettoniche
  • Servizi igenici da manutenere

Fruibilità dello spazio

I locali sono raggiungibili a piedi in non più di 5 minuti da ogni angolo del paese. Non presentano criticità alcuna in relazione alla dotazione di parcheggi, essendo il Comune a basso impatto di traffico veicolare. L’accesso allo spazio è garantito dal portone principale del Comune e da una scala, di adeguate dimensioni, di collegamento tra i locale destinati quotidianamente alle attività amministrative (PT e P1) e quelli occupati dalla biblioteca posti al piano seminterrato.

Obiettivi e compartecipazione dell'Ente

Il Comune di Carlantino comparteciperà all’iniziativa facendosi carico di tutti gli oneri riguardanti il pagamento delle utenze, oltre agli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria necessari al corretto utilizzo dei locali comunali individuati. Inoltre, mette a disposizione il proprio personale dipendente per l'organizzazione logistica, la gestione degli accessi, la pubblicizzazione dell'iniziativa e tutto ciò che è richiesto per la realizzazione. Gli obiettivi della candidatura sono: creare una nuova opportunità d’incontro e aggregazione sociale; potenziare la cultura della conoscenza, delle tradizioni e dei servizi rivolti alla popolazione giovanile; migliorare e ampliare l’offerta educativa-formativa del territorio; svolgere attività di laboratorio per i più piccoli, quali ad esempio incontri settimanali di lettura, attività di pittura o altro, per stimolare la creatività, il lavoro di squadra e far provare nuove emozioni.

Ti interessa questo spazio?

Candida il tuo progetto entro le ore 12:00 del 20 ottobre 2020

Altri bandi
  • In scadenza
    Laboratorio Urbano Vai alla scheda »
    Laboratorio Urbano "Officina San Domenico" Struttura ricreativo-culturale polivalente destinata alla popolazione giovanile
    Andria, 589 mq
  • In scadenza
    Locali Ex Orfanotrofio Vai alla scheda »
    Locali Ex Orfanotrofio "Simone Viti Maino" Aule studio presso Ex Orfanotrofio "Simone Viti Maino"
    Altamura (BA), 125 mq