Spazi

Laboratorio Urbano "Officina San Domenico"

Struttura ricreativo-culturale polivalente destinata alla popolazione giovanile inserito da Comune di Andria

Bando in preparazione

Stiamo preparando il bando per questo spazio e contiamo di pubblicarlo entro il 20 aprile 2020.Per informazioni dettagliate sulla partecipazione, consulta la nostra guida. Come partecipare
Via Sant'Angelo dei Meli 32
Andria
589 mq
di cui 582 al coperto
13 locali

Ambiti di intervento prioritari

  • Attività culturali, artistiche di interesse sociale, editoria e volontariato
  • Attività educative, di istruzione, formazione professionale
  • Formazione extra-scolastica, prevenzione della dispersione scolastica, del bullismo, della povertà educativa
  • Formazione universitaria, post-universitaria e ricerca
  • Promozione della legalità, della pace, della non violenza
  • Promozione e tutela dei diritti umani, civili, sociali, politici, delle pari opportunità, dei diritti dei consumatori, delle iniziative di aiuto reciproco
  • Radiodiffusione a carattere comunitario

Restrizioni all'accesso

Nessuna

Prescrizioni per la manutenzione

Non sono consentite manutenzioni che non siano quelle ordinarie e tutte da autorizzare secondo un piano da definire con il competente Settore LLPP e Manutenzioni.

Prescrizioni per attività

Le attività devono essere coerenti con gli obiettivi e finalità previste nel progetto di LU finanziato dal bando Bollenti Spiriti di struttura ricreativo-culturale polivalente per favorire la socializzazione e l’aggregazione giovanile. Concepito così lo spazio deve essere utilizzato per: - radiodiffusione comunitaria; formazione universitaria ed extrascolastica; - prevenzione dispersione, bullismo, povertà educativa; - attività culturali/artistiche/musicali/editoria/volontariato.

Descrizione generale dello spazio

L'immobile è un centro polifunzionale utilizzato dal 18.3.2013 e fino al 28.2.2019 come polo socio-culturale-artistico giovanile. Lo spazio ha una superficie coperta per attività culturali, auditorium, laboratori, sala registrazione musicale, ed una scoperta per cineforum, incontri e reading. E' fornito di tutti gli allacci ai servizi (acqua, fogna, energia elettrica, riscaldamento); dispone di sedie, scrivanie, Pc, stampanti, armadi, strumenti musicali, condizionatori d'aria, arredi vari.

Contesto territoriale e sociale

Il centro polifunzionale è stato realizzato con il compito di favorire lo sviluppo dell'associazionismo giovanile negli ambiti della cultura, dell’espressività, del volontariato, dello sport, del disagio giovanile, in un contesto - il centro storico - che presenta forti criticità in termini di aggregazione giovanile, dinamismo culturale, deficit propositivo, scarso raccordo con l’istituzione scolastica, mancanza di spazi adeguati per integrazione, comunicazione, apprendimento permanente e politiche attive del lavoro. Lo spazio è contiguo al complesso monastico di San Domenico, alla parrocchia di San Nicola, alla Biblioteca Comunale e alla piazza, agli uffici comunali di Largo Grotte con annesso parco giochi, e alla scuola elementare "Imbriani".

Stato di sicurezza, salubrità e igiene

"La struttura dal punto di vista patrimoniale - attesta il Dirigente del Settore Lavori Pubblici, Manutenzioni e Patrimonio - si presenta in buono stato di conservazione, immediatamente fruibile, salubre e dotata di servizi igienici al fine di garantire la realizzazione in sicurezza di attività di rilevanza sociale e di pubblica utilità".

Punti di forza e criticità

  • spazio ampio e ben arredato, con outdoor fruibile
  • immobile storico con accesso pedonale facile
  • immobile domotico, consumi medi, internet cafè
  • nessuna

Fruibilità dello spazio

Lo spazio è accessibile, raggiungibile a piedi e con auto; possibilità di parcheggio nella vicina piazza Duomo ovvero su via Santa Chiara, compreso nella ZTL dalle ore 21.00 alle ore 06.00.

Obiettivi e compartecipazione dell'Ente

Le forma di compartecipazione consisteranno in attività di animazione culturale/informativa/comunicativa e disseminazione territoriale delle opportunità offerte dall'iniziativa regionale; know how e competenze dello staff tecnico del Comune nelle attività progettuali e attuative, composto da dipendenti dell'Ente, senza impegno di spesa; Gli obiettivi riguardano: - promozione delle attività nel loro complesso; - assicurazione - in coerenza con la utilizzazione dello spazio come Laboratorio Urbano giovanile assicurata fino al febbraio 2019 - della finalità di servizio, di promozione di un contesto che permetta di aumentare qualità e quantità di opportunità d aggregazione e crescita individuale e collettiva della popolazione giovanile cittadina; - sostegno allo sviluppo culturale della città e del suo cuore storico per farne lì sede di un polo teatrale, musicale, artistico e formativo giovanile.

Ti interessa questo spazio?

Torna a consultare questa pagina, il bando sarà pronto a breve

La pubblicazione del bando è attesa entro il 20 aprile 2020

Altri bandi
  • Attivo
    Vai alla scheda »
    Palazzo Marchesale Belmonte Pignatelli
    Porzione a piano terra del Palazzo Marchesale 'Belmonte Pignatelli'
    Galatone (LE), 92 mq