Spazi

Parco Marinelli

Parco storico del XIX secolo che occupa una superficie di 5000 mq Comune di Terlizzi - Stemmainserito da Comune di Terlizzi

Bando scaduto

Scaduto il 03.05.23
Non puoi più candidare un progetto per questo spazio: il bando è scaduto. Scarica bando
Vico II Paù n. 14
Terlizzi (BA)
5000 mq

Ambiti di intervento prioritari

  • Agricoltura sociale
  • Attività commerciali, produttive, di educazione e informazione, di promozione del commercio equo e solidale
  • Interventi di tutela e valorizzazione del patrimonio culturale e del paesaggio

Allegati

Restrizioni all'accesso

Nessuna.

Prescrizioni per la manutenzione

Nel Parco, oltre ad essere curate le alberature esistenti, il taglio dell’erba e porre a dimora nuove alberature, la gestione programmatica della struttura comporterà sicuramente una migliore gestione manutentiva mediante un più costante monitoraggio delle condizioni del parco. Pertanto, anche la mera pulizia dei percorsi e la custodia degli arredi porterà un miglioramento per la fruizione.

Prescrizioni per attività

Secondo il PRG vigente, le aree a parco urbano pubblico sono destinate al tempo libero. In tali zone non è ammessa la costruzione di manufatti permanenti ma possono ubicarsi attrezzature per lo svago, come chioschi e bar (mediante installazione di strutture temporanee, ammissibili per una superficie non superiore al 0,5% dell’area), giochi per bambini, attrezzature sportive di allenamento, teatri all’aperto e simili, alloggio di custodia.

16 marzo 2023 Open day

In questa giornata sarà possibile visitare liberamente lo spazio e incontrare un referente dell'Ente proponente.

Vedi dettagli
  • Parco Marinelli - Foto #12494
  • Parco Marinelli - Foto #12603
  • Parco Marinelli - Foto #12602
  • Parco Marinelli - Foto #12604
  • Parco Marinelli - Foto #12605
  • Parco Marinelli - Foto #12601
  • Parco Marinelli - Foto #12490
  • Parco Marinelli - Foto #12491
  • Parco Marinelli - Foto #12600
  • Parco Marinelli - Foto #12492
  • Parco Marinelli - Foto #12607
  • Parco Marinelli - Foto #12606

Descrizione generale dello spazio

Edificato nel corso del XIX secolo, il parco prende il nome dalla famiglia Marinelli ed è ubicato nel centro cittadino a ridosso di corso Dante. La famiglia Marinelli trasformò la sua vecchia residenza in un imponente palazzo nobiliare e un vero e proprio emblema del potere economico della famiglia. Il Parco, di tipo all’italiana e di forma rettangolare, si sviluppa per circa 5.000 mq ed è caratterizzato da una folta vegetazione con palme, pini, cedri libanesi, roverella e altre specie arboree. Inaugurato nel 2007, è considerato il nuovo polmone verde della città, luogo di divertimento e svago dei cittadini di tutte le età. È dotato di panchine realizzate in legno e ghisa sistemate lungo il percorso e che allietano il momento della lettura di un libro o quello semplicemente per rilassarsi dopo una passeggiata. Il Centro per anziani e i giochi per bambini rendono inoltre il sito adatto per tutte le età favorendo la fruizione a tutto tondo.

Contesto territoriale e sociale

Posto al limitare dal centro antico che coincide con la civitas medioevale costituito da un nugolo di case e viuzze disposte a raggiera convergenti verso la Cattedrale, il Parco Marinelli si incastra nel pieno centro urbano terlizzese. Caratterizza un contesto/quartiere ad alta concentrazione demografica. Urbanisticamente si inserisce nel primo agglomerato edilizio di inizio '800 distinto da edifici storici privi di spazi balconati ampi e terrazze, pertanto il parco funge per il quartiere da contesto all'aperto di aggregazione sociale a libera fruizione dei residenti e di tutti i cittadini terlizzesi.

Stato di sicurezza, salubrità e igiene

L’area verde è stata sottoposta nel luglio 2016 a lavori di rinnovamento e di sistemazione da parte dall'Amministrazione durante i quali sono stati installati alcuni giochi per bambini con 245 metri quadri di pavimentazione antitrauma. L’amministrazione ha provveduto a collocare nuovi giochi e impianti di sicurezza per prevenire eventuali atti distruttivi. Il parco è completato da adeguato impianto di illuminazione per consentire la frequentazione anche in orari serali. Nel dicembre del 2021, a causa di danni provocati da eventi metereologici, nel Parco Marinelli sono stati eseguiti ulteriori lavori di potatura e messa in sicurezza di alcuni alberi secolari. Infine, lo spazio è dotato di servizi igienici collocati all'interno dell'edificio storico "Palazzo Marinelli" avente accesso diretto dal parco.

Punti di forza e criticità

  • Posizione centrale
  • Luogo storico
  • Luogo identitario del territorio
  • Sottoutilizzato
  • Privo di un piano di gestione
  • Poco noto al di fuori dell'ambito locale

Fruibilità dello spazio

Il parco è di libera fruizione ad apertura al pubblico in ampi orari. È quasi totalmente privo di barriere architettoniche e risulta accessibile nella quasi totalità dei sui 5.000 mq. Anche le attività ludiche presenti al suo interno in discreto stato di conservazione sono perfettamente fruibili a bambini di diverse fasce d’età. La zona adibita a camminamento, anche se non estremamente distesa, permette un’agevole passeggiata in un contesto protetto per bambini, adulti ed anziani.

Obiettivi e compartecipazione dell'Ente

Scopo principale della amministrazione comunale è accrescere la fruibilità dello spazio, generarne nuova attrattività dinamica per i residenti e per una più ampia comunità di fruitori attraverso la co-progettazione di iniziative stabili, con lo scopo di implementare iniziative di agricoltura sociale mediante la creazione di nuovi spazi per la promozione delle produzioni locali e la valorizzazione del patrimonio culturale e del paesaggio. L’amministrazione comunale ha intenzione di partecipare ed affiancare i progetti proposti sia mediante attività di animazione culturale e disseminazione territoriale delle opportunità offerte dell'iniziativa regionale, sia offrendo il know how e le competenze dello staff tecnico del Comune e dell’Assessorato nelle attività progettuali e attuative e promozione delle attività nel loro complesso.

Questo spazio non è più disponibile

I termini per le candidature sono scaduti alle ore 12:00 del 3 maggio 2023

1 candidatura pervenuta per questo spazio

  • Giù all’arco Agàpe A.P.S.
I componenti della commissione di valutazione sono stati individuati mediante sorteggio pubblico che si è tenuto presso la sede di ARTI il giorno 21/05/2023 alle ore 10:00.
Commissione: Andrea Paoletti, Antonella Marlene Milano, Luigi Serafino.

Accede alla fase di co-progettazione il progetto Giù all’arco.

Scarica verbali
Altri bandi
  • In scadenza
    Chiesa della Madonna di Costantinopoli, anche detta Chiesa dei Diavoli - Foto di copertina Vai alla scheda »
    Chiesa della Madonna di Costantinopoli, anche detta Chiesa dei Diavoli Fra il borgo e il mare, si inserisce il complesso della Chiesa dei Diavoli
    Tricase (LE), 2085 mq