Spazi

Opificio delle Arti dei Mestieri PHILOS LAB4ART

Antica costruzione del XV sec, adibita a caserma, ora opificio delle arti e dei mestieri Comune di Laterza - Stemmainserito da Comune di Laterza

Bando scaduto

Scaduto il 17.11.20
Non puoi più candidare un progetto per questo spazio: il bando è scaduto. Scarica bando
via Fontana 62
Laterza (TA)
162 mq
di cui 127 al coperto
10 locali

Ambiti di intervento prioritari

  • Attività commerciali, produttive, di educazione e informazione, di promozione del commercio equo e solidale
  • Attività educative, di istruzione, formazione professionale

Allegati

Restrizioni all'accesso

Essendo una struttura dislocata su più livelli, si rileva la presenza di barriere architettoniche.

Prescrizioni per la manutenzione

Sono consentiti tutti gli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria, restauro e risanamento conservativo. Tuttavia, è necessario richiedere il parere della Soprintendenza, nonchè autorizzazione paesaggistica.

Prescrizioni per attività

Nessuna prescrizione, sono consentite tutte le destinazioni d’uso compatibili con le caratteristiche del bene.

  • Opificio delle Arti dei Mestieri PHILOS LAB4ART - Foto #4906
  • Opificio delle Arti dei Mestieri PHILOS LAB4ART - Foto #4967
  • Opificio delle Arti dei Mestieri PHILOS LAB4ART - Foto #4965
  • Opificio delle Arti dei Mestieri PHILOS LAB4ART - Foto #4966
  • Opificio delle Arti dei Mestieri PHILOS LAB4ART - Foto #4964
  • Opificio delle Arti dei Mestieri PHILOS LAB4ART - Foto #4913
  • Opificio delle Arti dei Mestieri PHILOS LAB4ART - Foto #4914
  • Opificio delle Arti dei Mestieri PHILOS LAB4ART - Foto #4915
  • Opificio delle Arti dei Mestieri PHILOS LAB4ART - Foto #4968
  • Opificio delle Arti dei Mestieri PHILOS LAB4ART - Foto #4962
  • Opificio delle Arti dei Mestieri PHILOS LAB4ART - Foto #4963

Descrizione generale dello spazio

Antica costruzione del sec. XV-XVI adibita tra la fine dell’800 e gli inizi del 900, a caserma dei carabinieri. Dislocata su diversi livelli, collegati tra loro attraverso un’importante scalinata d’ingresso lungo la quale si nota la presenza di alcune celle carcerarie. Dotata di allacci di luce, acqua e gas, fogna, split caldo/freddo e connessione internet. Si rileva la presenza di barriere architettoniche.

Contesto territoriale e sociale

La costruzione si trova ai margini del centro storico, non lontana dal MuMa, il Museo della Maiolica, e dal Palazzo Marchesale, attuale sede sia del MuMA che dell'infopoint e futura sede dell'archivio storico e della biblioteca comunale. Nei dintorni si rileva la presenza dell'antica fontana medievale, del palazzo del Municipio, di una scuola Materna, giochi per bambini, servizi vari per il cittadino e la piazza del paese.

Stato di sicurezza, salubrità e igiene

La struttura è stata di recente oggetto di interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria: cambio infissi, pitturazione interna, lavori di deumidificazione di alcune pareti precedentemente rovinate da problemi di infiltrazione di acqua. Sono stati introdotti degli split caldo/freddo a supporto dell’impianto di riscaldamento/raffrescamento originari. Gli allacci di luce, acqua, gas, fogna sono tutti perfettamente funzionanti. Si riscontrano condizioni igienico-sanitarie, di salubrità, sicurezza e funzionalità ottimali.

Punti di forza e criticità

  • Centralità
  • Spazi adeguati per diverse attività
  • Palazzo storico
  • Presenza di barriere architettoniche

Fruibilità dello spazio

Parcheggi in piazza, a circa cinquanta metri (un centinaio di stalli di sosta), e anche nelle immediate vicinanze. Non vi è trasporto pubblico, perché assente in città.

Obiettivi e compartecipazione dell'Ente

L'Ente compartecipa mettendo a disposizione la struttura, recentemente ristrutturata e rimessa a nuovo, e dotata di quanto necessario allo svolgimento delle attività, e mettendo a disposizione proprio personale dipendente che collaborerà alle attività. Nell'ambito degli indirizzi strategici legati alla promozione e valorizzazione dell'antica arte della maiolica laertina (testimoniata anche dalla presenza del museo della maiolica), l’Ente intende promuovere l’uso dello spazio per attività legate alla produzione della ceramica, alla sua valorizzazione e commercializzazione e alle attività di informazione e formazione sul tema.

Questo spazio non è più disponibile

I termini per le candidature sono scaduti alle ore 12:00 del 17 novembre 2020

1 candidatura pervenuta per questo spazio

  • SPAZI BIANCHI (titolo provvisiorio) TeatroLab - Restiamo Umani
I componenti della commissione di valutazione sono stati individuati mediante sorteggio pubblico che si è tenuto presso la sede di ARTI il giorno 15/12/2020 alle ore 10:00.
Commissione: Maurizio Maraglino Miscigna, Giuseppe Graziani, Virginia Angela Verri.

Accede alla fase di co-progettazione il progetto SPAZI BIANCHI (titolo provvisiorio).

Scarica verbali
Altri bandi
  • Attivo
    Ex Palazzo Capitano (Ex Palazzo Pretura) - Foto di copertina Vai alla scheda »
    Ex Palazzo Capitano (Ex Palazzo Pretura) Primo piano di un edificio storico
    Giovinazzo (BA), 140 mq
  • Attivo
    Edificio comunale Corso Gen. Torelli n. 106/108 - Foto di copertina Vai alla scheda »
    Edificio comunale Corso Gen. Torelli n. 106/108 Ex sede del Museo Civico e dei Vigili Urbani
    Apricena (FG), 110 mq