Spazi

Attico Palazzo Ducale

L'attico del Palazzo Ducale è composto da tre sale e un terrazzo Comune di San Cesario di Lecce - Stemmainserito da Comune di San Cesario di Lecce

Bando scaduto

Scaduto il 15.06.23
Non puoi più candidare un progetto per questo spazio: il bando è scaduto. Scarica bando
Piazza Garibaldi, 12
San Cesario di Lecce (LE)
537 mq
di cui 365 al coperto
3 locali

Ambiti di intervento prioritari

  • Attività culturali, artistiche di interesse sociale, editoria e volontariato
  • Attività educative, di istruzione, formazione professionale
  • Attività turistiche di interesse sociale, culturale
  • Formazione extra-scolastica, prevenzione della dispersione scolastica, del bullismo, della povertà educativa
  • Formazione universitaria, post-universitaria e ricerca
  • Interventi di tutela e valorizzazione del patrimonio culturale e del paesaggio
  • Promozione della legalità, della pace, della non violenza
  • Promozione e tutela dei diritti umani, civili, sociali, politici, delle pari opportunità, dei diritti dei consumatori, delle iniziative di aiuto reciproco
  • Residenze temporanee a scopo sociale, sanitario, culturale, formativo, lavorativo

Restrizioni all'accesso

Nessuna.

Prescrizioni per la manutenzione

Nessuna.

Prescrizioni per attività

Non ci sono vincoli sussistenti se non quelli dettati dalla Sovrintendenza ai Beni Culturali.

  • Attico Palazzo Ducale - Foto #12947
  • Attico Palazzo Ducale - Foto #12951
  • Attico Palazzo Ducale - Foto #12952
  • Attico Palazzo Ducale - Foto #12949
  • Attico Palazzo Ducale - Foto #12950
  • Attico Palazzo Ducale - Foto #12953
  • Attico Palazzo Ducale - Foto #12954
  • Attico Palazzo Ducale - Foto #12955

Descrizione generale dello spazio

L'attico del Palazzo Ducale è costituito da tre sale. La sala 1 è attualmente utilizzata sia per esposizioni temporanee che per conferenze, è dotata di 100 sedie, due tavoli e vi è la presenza di opere d'arte. La sala 2 è adibita a Museo con all'interno diverse opere donate in tutte le esposizioni allestite durante gli anni, che hanno contribuito a crearne e incrementarne la collezione. La sala 3 è inutilizzata, da questa si accede a un terrazzo a livello come si evince dalla planimetria allegata. Attualmente all’interno del Palazzo Ducale sono anche presenti gli uffici comunali, la biblioteca comunale e la sede di alcune associazioni culturali.

Contesto territoriale e sociale

Il Palazzo Ducale è posto all'interno del perimetro del centro storico, si affaccia sulla piazza principale del paese, Piazza Garibaldi, e rappresenta una delle più pregevoli manifestazioni dell'architettura civile del sei-settecento in Puglia; costituisce una notevole emergenza monumentale e prospettiva scenica barocca dominante nel contesto urbano di palazzetti rinascimentali e ottocenteschi assieme alla chiesa di Santa Maria delle Grazie di fronte al Palazzo. La localizzazione degli spazi all’interno del Palazzo Ducale costituisce indubbiamente un vantaggio, sia perché collocati in un edificio di notevole importanza storico-culturale, sia perché situati nel cuore del centro storico, e quindi facilmente raggiungibili dai visitatori.

Stato di sicurezza, salubrità e igiene

L’immobile è in buono stato di conservazione e gli spazi messi a disposizione per Luoghi Comuni sono pienamente agibili e funzionali. Gli spazi sono dotati di servizi igienici anche per disabili, ascensore che arriva fino al piano, con consequenziale abbattimento delle barriere architettoniche. La struttura è servita da energia elettrica, da allacci idrici e fognanti e dotata di condizionatori d'aria (caldo/freddo).

Punti di forza e criticità

  • Palazzo storico e di pregio
  • Posizione centrale
  • Presenza opere d'arte
  • Sottoutilizzato
  • Necessità di piccola manutenzione

Fruibilità dello spazio

Il Palazzo Ducale sorge al centro dell’abitato di San Cesario di Lecce, comune situato nel Salento centro-settentrionale, dista 5 km dal centro del capoluogo provinciale in direzione sud. Il Comune è servito da una stazione ferroviaria posta sulla linea Lecce-Otranto, servita da Ferrovie del Sud Est, che rende il centro urbano facilmente raggiungibile. Inoltre, a pochi metri dal palazzo insistono due grandi aree destinate a parcheggio.

Obiettivi e compartecipazione dell'Ente

L'Ente intende supportare la gestione facendosi carico dei costi delle utenze (acqua, luce, gas), dei costi legati alla pulizia, nonché della manutenzione ordinaria. Inoltre, sarebbe favorevole a valutare una concessione quinquennale del bene. L'Amministrazione auspica la creazione di un Museo con una visione contemporanea che permetta di attirare numerosi visitatori, trasformando lo stesso in un luogo di aggregazione giovanile, di sviluppo turistico e culturale e di promozione territoriale. Tra gli obiettivi: valorizzare la valenza storica ed artistica attraverso una fruizione continuativa e di qualità; attivare un sistema di iniziative culturali di forte richiamo e azioni continuative nel settore della cultura.

Questo spazio non è più disponibile

I termini per le candidature sono scaduti alle ore 12:00 del 15 giugno 2023

2 candidature pervenute per questo spazio

  • Imparare facendo – dentro il mondo del cinema, del ASSOCIAZIONE CULTURALE CINEGIOVANI
  • DA QUI SI VEDE TUTTA LA CITTA’ Eufonia società cooperativa impresa sociale ETS
I componenti della commissione di valutazione sono stati individuati mediante sorteggio pubblico che si è tenuto presso la sede di ARTI il giorno 04/07/2023 alle ore 10:00.
Commissione: Maurizio Maraglino Misciagna, Annalisa Adobati, Saverio Massaro.

Accede alla fase di co-progettazione il progetto DA QUI SI VEDE TUTTA LA CITTA’.

Scarica verbali
Altri bandi
  • In scadenza
    Chiesa della Madonna di Costantinopoli, anche detta Chiesa dei Diavoli - Foto di copertina Vai alla scheda »
    Chiesa della Madonna di Costantinopoli, anche detta Chiesa dei Diavoli Fra il borgo e il mare, si inserisce il complesso della Chiesa dei Diavoli
    Tricase (LE), 2085 mq