Luoghi Comuni - Diamo spazio ai giovani!

L'iniziativa

Luoghi Comuni è la nuova iniziativa delle Politiche Giovanili della Regione Puglia e dell’ARTI (Agenzia Regionale per la Tecnologia e l’Innovazione) che finanzia i progetti di innovazione sociale delle organizzazioni giovanili pugliesi da realizzare in spazi pubblici.

Attraverso la mappatura del patrimonio pubblico sottoutilizzato, Luoghi Comuni mette in rete giovani ed enti locali sostenendo progetti rivolti al territorio e alle comunità.

Dal palazzo storico alla scuola, dall’ufficio alla villetta comunale, dalle stazioni alle palestre, Comuni e altri enti pubblici potranno dare spazio ai progetti delle organizzazioni giovanili.

Avvio prima fase

È attiva la prima fase dedicata agli Enti pubblici che dispongono di spazi sottoutilizzati da mettere a disposizione dell’iniziativa.

In questa fase gli Enti interessati possono: individuare gli spazi da candidare, realizzare processi di coinvolgimento della cittadinanza, individuare un referente, raccogliere i dettagli sugli spazi individuati e contattare lo staff Luoghi Comuni per ricevere maggiori informazioni.

L’azione Luoghi Comuni è suddivisa in 4 fasi che coinvolgono Enti pubblici ed Organizzazioni Giovanili nella riattivazione di spazi sottoutilizzati con progetti di innovazione sociale.

L’avviso Luoghi Comuni sarà pubblicato nelle prossime settimane.

Prepara la candidatura

Preparazione alla Candidatura degli spazi

Questa lista è rivolta agli Enti pubblici, di cui all’art. 1 co. 2, del decreto legislativo n. 165/2001, proprietari di (o che hanno nella loro disponibilità) spazi sottoutilizzati presenti sul territorio pugliese, che intendono valorizzare il proprio patrimonio destinandolo ad attività di rilevanza sociale e di pubblica utilità promosse da organizzazioni giovanili.

La lista ha lo scopo di fornire agli Enti pubblici indicazioni sulle azioni propedeutiche alla successiva candidatura di ciascuno spazio.

Versione stampabile
  • Ricognizione degli spazi pubblici sottoutilizzati

    Verificare l’elenco dei beni disponibili privi di un soggetto gestore (o di un concessionario) convenzionato e che siano in un buono stato di conservazione, immediatamente fruibili e salubri, al fine di garantire la realizzazione in sicurezza di attività di rilevanza sociale e di pubblica utilità.

  • Individuazione degli spazi da candidare

    Per individuare gli spazi pubblici da candidare è possibile organizzare attività di coinvolgimento della cittadinanza: incontri con i cittadini e le organizzazioni del territorio, passeggiate esplorative, etc.

  • Dati e informazioni utili alla candidatura degli spazi

    Dopo l’individuazione degli spazi, è utile raccogliere alcuni dati e informazioni che potranno essere richiesti nella successiva fase di candidatura:

    • corretta localizzazione dello spazio (indirizzo);
    • superficie (mq interni ed esterni, numero di locali);
    • planimetria quotata;
    • attuale destinazione d’uso e categoria catastale;
    • stato di sicurezza, salubrità e igiene;
    • stato degli impianti e degli allacci;
    • accessibilità degli ambienti da parte di persone con ridotte capacità motorie o sensoriali;
    • esistenza di eventuali restrizioni all’accesso (orari, giorni, ingresso non autonomo e/o con guardiania);
    • esistenza di eventuali vincoli di tutela;
    • esistenza di eventuali vincoli posti dall’Ente proprietario o derivanti dalla destinazione d’uso dell’immobile o da finanziamenti terzi che limitano le attività realizzabili all’interno dello spazio.

    Per la candidatura del bene saranno richieste dichiarazioni e atti con cui l’Ente pubblico aderisce all’iniziativa, attesta l’idoneità dello spazio e nomina il responsabile del procedimento.

  • Individuazione di un responsabile

    Individuare un referente che si occuperà di: raccogliere le informazioni sugli spazi, candidare i beni tramite la piattaforma Luoghi Comuni, seguire tutti i processi relativi all’iniziativa.

Restiamo in contatto

Lascia il tuoi contatti per essere aggiornato su tutte le novità dell'iniziativa: pubblicazione dell’avviso, apertura delle candidature, eventi di presentazione e molto altro.

Per informazioni: 080 5406 172 /173 /223